Raccolta differenziata, anche sulle "Spine" arrivano le ecoisole con tessera elettronica

A partire da marzo

Arrivano le ecoisole smart - più di 60 in tutto - anche sulle "Spine". Dal mese di marzo, quindi a breve, su parte del territorio che comprende le Circoscrizioni IV, V e VI verrà modificato il sistema di raccolta rifiuti: da una raccolta "di prossimità" si passerà ad una con accesso controllato. I residenti stanno ricevendo proprio in questi giorni gli avvisi con tutte le informazione e le modalità da seguire.

Il nuovo servizio verrà effettuato con contenitori collocati su suolo pubblico, al posto degli attuali contenitori stradali, che costituiranno la cosiddetta ecoisola - con 5 nuovi cassonetti per carta e cartone, vetro e imballaggi di metallo, plastica, organico e residuo non recuperabile -  e ciascun utente potrà gettare i rifiuti esclusivamente in una determinata postazione ecologica, accessibile tramite tessera elettronica, consegnata alle famiglie entro fine febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno gli operatori Amiat ad assegnare ai residenti, direttamente a casa, lo starter kit composto da biopattumiera, sacchi per la raccolta dell'organico, depliant informativo e due tessere elettroniche. Una volta sostituiti i vecchi contenitori stradali con le nuove attrezzature ad accesso controllato, tutti i residenti abilitati tramite tessera potranno accedere ai cassonetti. Tuttavia, per consentire la familiarizzazione con il nuovo sistema, durante le prime settimane di avvio del servizio, i cassonetti elettronici saranno mantenuti ad accesso libero.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Luigi, l'uomo che da Torino andò in Brasile, diventando il maggior produttore mondiale di panettoni

  • Coronavirus, il conduttore torinese a Verissimo: "Un medico mi disse che era solo un'influenza"

  • A 11 anni si allontana per non sentire litigare i genitori, dopo 10 km chiede aiuto a una guardia giurata

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • “Potresti essere più gentile?”: dopo la richiesta lo picchiano alla fermata dell’autobus

  • Offerte di lavoro del gruppo Iren: le posizioni aperte a Torino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento