rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Coordinamento No Olimpiadi, continua la denuncia dei luoghi degradati

Decine di volantini affissi in città

E dopo il flash mob pro Olimpiadi di sabato in piazza Castello, che ha visto impegnati circa 400 volontari, arriva la reazione del CoNo, il comitato che invece ai giochi olimpici dice "no". Decine di volantini che riporta il logo del comitato - una Mole rovesciata a mò di cono con il gelato (cerchi olimpici) che si scioglie - e la scritta provocatoria "E i soldi per me non ci sono?", sono stati affissi in giro per la città: una sorta di segnalazione di tutti i luoghi cosiddetti "di degrado", che necessiterebbero di una sistemata e che sono stati completamente dimenticati a loro stessi.

Tra tutti spicca la fabbrica ex Superga ma vengono anche segnalati l'asilo nido di via Carutti,  luoghi d'incontro aperti e poi chiusi, marciapiedi dissestati e giardini incolti,  "Il CoNo continua la sua opera di denuncia nei luoghi degradati o abbandonati in città e nei territori alpini - si legge in una nota -. Fermiamo l'arroganza di chi vuole barattare 15 giorni di festa con anni di debito e tagli". Una delle accuse del neo comitato nei confronti dell'amministrazione grillina è quella di "secretare il pre-dossier per evitare possibili contestazioni da parte dei Consiglieri di maggioranza". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coordinamento No Olimpiadi, continua la denuncia dei luoghi degradati

TorinoToday è in caricamento