Attualità Centro / Piazza Palazzo di Città

Protesta No Vax: i bambini "discriminati" a scuola davanti a Palazzo Civico

Con tanto di banchi, sedie e pranzo al sacco

I manifesti No Vax comparsi tempo fa in zona ospedali

Organizzeranno un giorno di scuola all'aperto i genitori dei bambini non vaccinati, allontanati dalle scuole materne. È la singolare protesta, annunciata con la pubblicazione di alcuni volantini sui social, che metteranno in scena martedì 15 maggio davanti al Comune di Torino, dopo l'allontanamento dalle aule nelle scorse settimane, dei piccoli residenti in zona Mirafiori e in provincia, non in regola con quanto stabilito dal decreto Lorenzin.

Le lettere dal Comune

Mamme e papà porteranno banchi , sedie e addirittura pranzo al sacco, davanti a Palazzo Civico dove si fermeranno, insieme ai loro figli, fino al primo pomeriggio. Nei giorni scorsi, proprio dal Comune, sono partite 130 lettere indirizzate alle famiglie avvisandole che d'ora in avanti i loro figli non potranno più recarsi a scuola finché non saranno fatti vaccinare presso le ASL, dove il percorso di immunizzazione ora può essere intrapreso in qualunque momento, senza prenotazione.

La mozione di gennaio

Ma i genitori No Vax e Free Vax non ci stanno e per la prossima settimana hanno organizzato la loro protesta del tutto singolare, portando direttamente in piazza Palazzo di Città la scuola dei bambini, secondo loro, discriminati. Lo scorso  gennaio peraltro, dalla maggioranza pentastellata, era stata approvata una mozione che garantiva a tutti i bambini non vaccinati, di concludere regolarmente l'anno scolastico in corso e ormai alla fine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta No Vax: i bambini "discriminati" a scuola davanti a Palazzo Civico

TorinoToday è in caricamento