rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Attualità Corso Vittorio Emanuele II angolo via Nizza

La protesta ''no green pass” a Torino Porta Nuova è un flop: una quarantina i manifestanti. Un fermato dalla polizia

Per resistenza a pubblico ufficiale e per essersi rifiutato di fornire le generalità

Da "grande invasione" a una quarantina di persone. Con più forze dell'ordine - e operatori media - che non manifestanti.

E' un vero e proprio flop, al momento, la protesta organizzata per questo pomeriggio, mercoledì 1 settembre 2021, a Porta Nuova. 

Due i gruppi: uno più folto, da una trentina di persone; l'altro più piccolo, una decina circa, a lato del piazzale. Entrambi, però, molto pacifici: spiegano le loro ragioni senza però provare a forzare i blocchi delle forze dell'ordine. 

L'intento degli organizzatori, che avevano fatto scattare un tam-tam tramite la nota chat Telegram e anche attraverso una serie di locandine come  "Non ci fanno partire con il treno senza il passaporto schiavitù? Allora non partirà nessuno!", era quello di bloccare i treni a lunga percorrenza, dove da oggi è obbligatorio esibire il green pass per poterne fruire. 

Torino Porta Nuova era nell’elenco delle 54 stazioni italiani che sarebbero state oggetto delle proteste dei "No Green Pass".  

Le forze dell'ordine, però, hanno chiuso due degli ingressi in stazione, vale a dire quello da corso Vittorio e da via Nizza, lasciando aperto solamente quello di via Sacchi. Prima di arrivare ai binari sono ben due i varchi dove dover esibire il "certificato verde" prima di poter poi accedere al binario e al treno. 

Una persona è stata fermata dalla polizia per essersi rifiutata di fornire le proprie generalità e, allo stesso tempo, per resistenza a pubblico ufficiale, visti i ripetuti calci e spintoni verso due agenti della polizia in borghese presenti nella zona della manifestazione.

+++Notizia in aggiornamento+++

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta ''no green pass” a Torino Porta Nuova è un flop: una quarantina i manifestanti. Un fermato dalla polizia

TorinoToday è in caricamento