Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità Nizza Millefonti / Piazza Polonia

Torino, al Regina Margherita si dà la caccia alle malattie pediatriche: test su 6.000 bambini

Il progetto è sostenuto da Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione Maria Teresa Lavazza

A partire dal 1 ottobre all'ospedale Regina Margherita di Torino partirà un grande progetto di prevenzione rivolto ai neonati. Si chiama 'NeoGen ed è un ampio screening neonatale esteso che coinvolgerà 6.000 bambini nati all'ospedale Sant'Anna di Torino. 

Questo progetto che è coordinato dalla professoressa Franca Fagioli, direttore del Dipartimento Patologia e Cura del Bambino dell'ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, permetterà di passare dall'individuazione delle attuali 50 malattie pediatriche a 500 e così migliorare la salute e qualità della vita dei bambini. 

"I programmi di screening così come le campagne vaccinali, i progressi dell’assistenza perinatale e i successi terapeutici nelle principali specialità pediatriche rappresentano le basi della pediatria moderna che ha subito una profonda metamorfosi sempre più orientata verso una strategia preventiva", ha spiegato la dottoressa Fagioli, "Prevenire, identificare e affrontare le sfide alla salute fin dall’epoca neonatale può permette di modificare drasticamente la storia naturale della malattia attraverso trattamenti precoci e di mettere in atto programmi clinici di follow-up che consentono di modificare in modo significativo il decorso della malattia, riducendone o ritardandone le complicanze". 

Il progetto NeoGen è stato sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo con il contributo di 2 milioni di euro e dalla Fondazione Maria Teresa Lavazza con il contributo di 700 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, al Regina Margherita si dà la caccia alle malattie pediatriche: test su 6.000 bambini
TorinoToday è in caricamento