rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Centro / Piazza Palazzo di Città

Un profilattico vaginale per il sindaco: "Sono introvabili, le farmacie comunali se ne dotino"

Oggi è la Giornata Mondiale del Preservativo

Un profilattico vaginale per il sindaco. È il dono che la Cellula Coscioni di Torino, per mano del consigliere comunale Silvio Viale, ha voluto fare a Stefano Lo Russo, ma anche a tutti gli assessori e ai capogruppo in consiglio comunale. Il motivo? Chiedere che le farmacie comunali si riforniscano di questi tipo di preservativi. 

"Se tutti conoscono l’utilizzo come contraccettivo e per prevenire le malattie sessualmente trasmissibili, non tutti sanno che ci sono preservativi anche per i genitali femminili. Come pochi sanno dell’esistenza dei 'Dental Dam', fogli di silicone per sesso orale, perché si tende a sottovalutare il ruolo del papilloma virus nelle neoplasie del cavo orale", scrivono in una lettera al sindaco.

"Mentre un classico e tradizionale condom può essere reperito all'ultimo minuto e con estrema facilità in qualsiasi distributore automatico, il preservativo vaginale va ordinato preventivamente su siti e-commerce. Idem per il Dental Dam", continua la lettera, "Noi abbiamo provato a cercarli nelle farmacie, ma sembra che siano introvabili, addirittura rimossi dalla distribuzione".

"Abbiamo pensato di omaggiare due preservativi, uno classico penieno e uno vaginale al sindaco, agli assessori e ai capigruppo del Consiglio Comunale. Un po' per alimentare la curiosità, ma soprattutto per un impegno concreto affinché tutti i profilattici, maschili e femminili, siano disponibili almeno nelle farmacie comunali. Noi pensiamo che anche i profilattici debbano godere di una Iva agevolata al 4% sulla falsariga di quanto fatto per la cosiddetta “tampon tax”, mentre in Italia abbiamo il record europeo con il 22%".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un profilattico vaginale per il sindaco: "Sono introvabili, le farmacie comunali se ne dotino"

TorinoToday è in caricamento