rotate-mobile
Attualità Centro / Via del Carmine, 14

Torino, al Polo del 900 la scuola di politica per le giovani leader del futuro: aperte le iscrizioni

Le lezioni partiranno il 9 aprile

Prime Minister approda finalmente a Torino. La scuola di politica, annunciata quasi due anni fa, rivolta alle giovani donne di età compresa tra i 14 e i 19 anni e nata al Sud d'Italia - a Favara in provincia di Agrigento da un'idea di Florinda Saieva che oggi è la vice presidente del progetto - arriva anche al Nord e annuncia le sue nuove quattro sedi. Oltre al capoluogo piemontese, ci saranno anche Ivrea, negli spazi dell’Adriano Olivetti Leadership Institute, Asti e, unica sede il Liguria, Loano in provincia di Savona.

La sede sarà il Polo del 900

Sotto la Mole sarà il Polo del 900 in via del Carmine 14 a ospitare i corsi che prenderanno il via, come in tutte le altre sedi, il prossimo 9 aprile. Fino al 26 marzo sono aperte le iscrizioni (Bando e form disponibili QUI. Per ulteriori informazioni info@primeminister.it).

La scuola, il cui progetto è sostenuto dalla Fondazione Compagnia di SanPaolo, ha l'obiettivo di far crescere una nuova classe dirigente al femminile, coltivando le competenze delle ragazze, facendo emergere il loro valore e abituandole ad ambire ad un certo tipo di carriera, senza subire stereotipi di genere. 

Il percorso è gratuito e consta di 10 lezioni - un sabato al mese, da aprile a dicembre - durante le quali le studentesse - una trentina ogni anno -  affronteranno temi d'attualità: diritti civili, solidarietà, istituzioni locali e internazionali, movimenti politici e ambiente. Ascolteranno anche l'esperienza e i consigli di speaker d'eccezione: deputate, imprenditrici, attiviste ma anche scrittrici, giornaliste, ricercatrici e scienziate.

A Torino si parte con @astrolinda

Al Polo del ‘900 ad aprire l’edizione torinese di Prime Minister sarà Linda Raimondo, in arte @astrolinda, studentessa di Fisica all'Università di Torino, aspirante astronauta, già vincitrice di un concorso dell'ESA - Agenzia Spaziale Europea e divulgatrice scientifica per Rai Gulp. "Portare Prime Minister al Polo del ‘900 - ha dichiarato il direttore Alessandro Bollo - significa attivare a Torino un nuovo spazio di crescita, protagonismo e confronto per le più giovani. Con loro tratteremo di stereotipi e discriminazione di genere, donne e lavoro, di imprenditoria al femminile, di volta in volta guidate e ispirate da altre donne che si sono distinte in campo politico, civile e culturale cui verranno affidate le lezioni". 

La Prime Minister vuole ispirare "una nuova generazione di donne, introducendole ai temi della politica intesa come arte di interpretare e guidare una società, discutendo di democrazia, attivismo, giustizia sociale, leadership femminile”, insieme a testimonial appassionati e di grande esperienza. Vuole essere un'opportunità per rafforzare il pensiero critico e la consapevolezza globale, per diventare, insieme alle altre giovani donne, protagoniste di scelte etiche e innovative nella vita futura: professionale, civile e politica".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, al Polo del 900 la scuola di politica per le giovani leader del futuro: aperte le iscrizioni

TorinoToday è in caricamento