Attualità

Covid, contagi in aumento ma pochi ricoveri: il Piemonte resta bianco

Superate ieri 5 milioni di vaccinazioni

Il Piemonte resta in zona bianca. Sono infatti ancora buoni i dati del pre-report settimanale del Ministero della Salute. Tra il 26 luglio e il 1 agosto nella nostra Regione, sebbene siano saliti i contagi -  anche se in misura minore - , continua a confermarsi basso l’impatto dell’epidemia da covid negli ospedali, con un tasso di occupazione dei posti letto che resta quasi del tutto invariato rispetto alle tre settimane precedenti.

I posti letto ordinari restano fermi all’1% mentre il dato delle terapie intensive passa da 0 a 1%. Aumentano i focolai attivi l'Rt puntuale passa da 1.81 a 1.93 e la percentuale di positività dei tamponi sale dall'1 al 2%.

Un traguardo importante 

Intanto ieri, giovedì 5 agosto, il Piemonte ha superato il traguardo importante delle 5 milioni di vaccinazioni. "Un grande grazie a tutti coloro che da mesi, con profonda dedizione, in ogni angolo della nostra regione, sono impegnati nella campagna vaccinale - ha commentato il presidente Alberto Cirio - . E un grazie anche ai piemontesi di ogni età che scelgono di vaccinarsi, per tutelare la loro salute e quella degli altri. Continuiamo così".

Ieri sono state 29.786 le  persone ad aver ricevuto il vaccino di cui 18327 la seconda dose. Tra i vaccinati, in particolare, sono 1.685 i giovani tra i 12 e i 15 anni, 9.617 i cittadini tra i 16 e i 29 anni, 6.030 i 30enni, 4.898 i 40enni, 2.367 i 50enni, 2.890 i 60enni, 809 i 70enni, 326 gli estremamente vulnerabili e 232 gli over 80.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 5 milioni e 7.471dosi (di cui 2.253.728 come seconde), corrispondenti al 95,6% di quelle (5.238.480) finora disponibili per il Piemonte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, contagi in aumento ma pochi ricoveri: il Piemonte resta bianco

TorinoToday è in caricamento