Attualità Corso Torino

Pinerolo, il Comune vara il 'piano sicurezza' contro le aggressioni del sabato sera

Bodyguard in strada e stop agli alcolici dall'1 di notte

"Pinerolo non è una città violenta: evitiamo di dipingerla così", a dirlo è Luca Salvai, il sindaco della cittadina, al termine dell'incontro che si è tenuto nella giornata di ieri, lunedì 14 giugno 2021, tra amministrazione comunale, esercenti e forze dell'ordine. A renderlo necessario alcuni episodi di recenti aggressioni subite durante le notti della movida pinerolese. 

Sabato 29 maggio una ragazza avrebbe aggredito un'altra donna con una bottiglia di vetro, mentre il sabato successivo, il 5 giugno, a essere aggredito è stato un ragazzo di 25 anni che sarebbe stato colpito con un pugno dall'ex fidanzato di una delle ragazze che era in sua compagnia. Non c'è due senza tre e così l'ultima aggressione risale allo scorso fine settimana, sabato 12 giugno, quando otto ragazzi hanno dato vita a una rissa nel centralissimo corso Torino. 

Fatti che hanno allarmato l'amministrazione comunale che ha deciso di assumere provvedimenti che sono stati annunciati al termine della riunione con esercenti dei locali e forze dell'ordine. A Pinerolo, durante tutta la settimana, sarà proibito somministrare alcolici sul suolo pubblico dopo l'1.00 di notte. Orario in cui inoltre hanno concordato gli esercenti che chiuderanno i locali. 

Inoltre è stato stabilito l'obbligo di bodyguard il venerdì e il sabato sera dalle 18.00 alle 1.30. Anche in questo caso gli esercenti hanno concordato di utilizzare che la stessa di bodyguard possa muoversi in tutta la zona del Centro per monitorare l’insorgenza di eventuali episodi di violenza anche al di fuori del perimetro dei locali. I vigili urbani garantiranno infine un servizio straordinario il sabato sera fino alla mezzanotte. 

Dai gestori dei locali, una ventina quelli presenti alla riunione, è stata lanciata una richiesta all'amministrazione comunale, quella di aumentare la presenza di telecamere per il controllo di alcune zone e intensificare la raccolta porta a porta di vetro e umido, da effettuare anche il sabato pomeriggio e il lunedì mattina.

"Gli episodi sporadici, che condanniamo con forza, sono già stati presi in carico dalle Forze dell’Ordine con cui stiamo collaborando attivamente. Per quanto ci riguarda come amministrazione, insieme alla sicurezza desideriamo salvaguardare la serenità di chi lavora nei locali e il divertimento e la spensieratezza di tutti quei cittadini che, dopo mesi di chiusura, desiderano poter camminare e vivere la città in tranquillità. Limitando la somministrazione alle ore 1.00 preserviamo il diritto alla tranquillità dei residenti che popolano le vie dove c’è maggior afflusso: la movida fino alle 5 del mattino non è nelle corde della nostra città", ha concluso il sindaco Salvai. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pinerolo, il Comune vara il 'piano sicurezza' contro le aggressioni del sabato sera

TorinoToday è in caricamento