Attualità Centro / Via Pietro Micca

Fuga di gas, via Pietro Micca ancora chiusa al traffico. Il sindaco: "Si lavora per tornare alla normalità"

Chiusi anche i negozi

La fuga di gas che si è verificata nella tarda serata di giovedì 10 febbraio in via Pietro Micca, causando l'evacuazione di diversi palazzi, paralizza ancora il centro di Torino. L'area infatti è stata messa in sicurezza, ma è ancora chiusa al traffico: anche i mezzi pubblici sono stati deviati. E a restare chiusi, almeno ancora per oggi, i negozi mentre gli addetti ai lavori stanno cercando di riportare la situazione alla normalità. Sarebbe stato un tubo, fuso in diversi punti, a causare la perdita di gas e per provvedere alla riparazione occorreranno, presumibilmente, altri due o tre giorni. 

Questa mattina, sabato 12 febbraio, il sindaco Stefano Lo Russo insieme all'assessore alla Cura della città, Francesco Tresso, si è recato al cantiere: "Sono tante le persone che, giorno e notte, stanno lavorando per individuare la causa - ha scritto Lo Russo sul suo profilo Facebook - e riparare il danno in modo da tornare il prima possibile alla normalità. Ho parlato con i tecnici Italgas e il personale della Protezione civile e della polizia municipale. Siamo in costante contatto con i responsabili dei lavori, stanno lavorando molto per far tornare presto i cittadini a casa loro e riaprire l’area al transito e al commercio".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga di gas, via Pietro Micca ancora chiusa al traffico. Il sindaco: "Si lavora per tornare alla normalità"
TorinoToday è in caricamento