rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Attualità Santa Rita / Via Gorizia, 112

Covid, il Piemonte resiste in zona bianca: casi e focolai in aumento, ma i ricoveri restano contenuti

Intanto sono partite le vaccinazioni dei bambini nella fascia 5-11 anni

Sebbene i numeri del covid di ieri, giovedì 16 dicembre, non siano troppo incoraggianti, il Piemonte resiste in zona bianca. I contagi di ieri hanno superato le 2mila unità e i morti hanno raggiunto quota 9, come non accadeva da giugno: dati che confermano l'aumento generale di nuovi casi e focolai di coronavirus nella settimana 6-12 dicembre.  Tuttavia, la situazione epidemiologica e il numero dei ricoveri - seppur in risalita, sempre contenuti - contribuiscono a mantenere la nostra regione in fascia bianca. A dirlo è il pre report settimanale del Ministero della Salute e dell'Istituto Istituto Superiore di Sanità che verrà validato oggi.

Nella scorsa settimana, l'Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi è passato da 1.30 a 1.36, mentre la percentuale di positività dei tamponi dal 3% al 4%. L'incidenza è di 275,83 casi ogni 100 mila abitanti, mentre il tasso di occupazione dei posti letto sale, pur restando sempre sotto soglia di allerta (8.4% per le terapie intensive e 10.7% per i posti letto ordinari). 

Intanto sono iniziate le vaccinazioni dei bambini nella fascia 5-11 anni: nella prima giornata di giovedì 16 dicembre, giorno in cui è stato inaugurato il primo hub in via Gorizia, proprio dedicato ai bambini, sono state 469 in Piemonte e oltre 20mila le prenotazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il Piemonte resiste in zona bianca: casi e focolai in aumento, ma i ricoveri restano contenuti

TorinoToday è in caricamento