Attualità

Vaccino anticovid in Piemonte, anticipate a lunedì 17 maggio le preadesioni per i quarantenni

Lo rende noto la Regione dopo il via libera del generale Figliuolo

Novità per la campagna vaccinale in Piemonte. A partire dal lunedì 17 maggio scatteranno le preadesioni per il 40enni ai vaccini anti covid. Il Commissario per l'Emergenza, Francesco Figliuolo, ha inviato alle regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni anche per i nati fino al 1981, quindi gli over 40. Sul portale www.ilpiemontetivaccina.it, da lunedì, potranno iscriversi coloro che appartengono alla fascia 45-49 anni (tutti i nati nel 1976 inclusi), mentre da venerdì 21 maggio la fascia 40-44 anni. 

Nella lettera di Figliolo si ribadisce comunque "l'assoluta necessità di continuare a mantenere particolare attenzione per i soggetti fragili, classi di età over 60, cittadini che presentano comorbidità, fino a garantirne la massima copertura".

Resta poi confermato il calendario per le altre fasce d'età. Giugno sarà il mese dedicato ai più giovani. L'8 giugno preadesioni al via per i trentenni - coloro che hanno tra i 30 e i 39 anni - e il 15 giugno per la fascia 16-29 anni. Saranno loro gli ultimi ad avere accesso ai vaccini anti covid per il momento. Non è ancora chiaro infatti se sarà possibile la somministrazione del siero ai bambini e ai ragazzi pre adolescenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anticovid in Piemonte, anticipate a lunedì 17 maggio le preadesioni per i quarantenni

TorinoToday è in caricamento