Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Covid, la mappa europea: il Piemonte e l'Italia sono rossi, fuori dalla fascia di massimo rischio

Abbandona il rosso scuro anche la Valle d'Aosta

Resta rosso il Piemonte nella mappa europea di Ecdc (Centro Europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) aggiornata a ieri, 6 maggio, come ogni giovedì, in base ai dati dei singoli stati. La nostra regione, dopo un lungo periodo di permanenza in rosso scuro (la fascia di rischio di contagio più alta (incidenza di oltre 500 casi ogni 100mila abitanti, ndr), da due settimane a questa parte, si stabilizza così nella fascia di colore che viene assegnata se il tasso di notifica del caso covid-19 cumulativo di 14 giorni è compreso tra 50 e 150 casi ogni 100mila abitanti e il tasso di positività del test per l'infezione è del 4% o superiore, o se il tasso di notifica del caso di covid cumulativo di 14 giorni è maggiore di 150 ma minore di 500.

Numeri in miglioramento

In Piemonte, anche se l'indice di contagio Rt è di poco aumentato da 0.78 a 084, resta ancora abbondantemente sotto il valore limite 1. E' scesa anche la percentuale di positività dei tamponi che passa dall'8% al 7,3%, cosi come il tasso di occupazione dei posti letto in ospedale, nei reparti ordinari, che cala dal 40% al 34%. Anche i numeri relativi ai posti letto in terapia intensiva tornano, dopo otto settimane, nel valore di soglia: dal 38% al 30%.

In Italia

L'Italia nella mappa europea dei contagi è tutta rossa. Nessuna regione, in quest'ultima settimana, è in rosso scuro: anche la Valle d'Aosta, che 7 giorni fa registrava numeri preoccupanti, migliora la sua situazione e passa in rosso. 

La situazione in Europa

Con le misure di contenimento la situazione migliora anche nel resto d'Europa. La Francia, fortemente colpita nelle settimane precedenti, inizia a fornire dati migliori e in rosso scuro restano solo il nord con la Normandia e a sud, la Provenza e il Rodano-Alpi. Critica ancora la situazione di Paesi Bassi, Svezia e Croazia. Gli unici paesi in verde, cioè a bassissimo rischio di contagio (meno di 25 casi ogni 100mila abitanti), sono Finlandia e nord della Norvegia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la mappa europea: il Piemonte e l'Italia sono rossi, fuori dalla fascia di massimo rischio

TorinoToday è in caricamento