Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Covid, il Piemonte si conferma in zona bianca: salgono i contagi, ma restano bassi i ricoveri

Misure in vigore per la pandemia prorogate fino al 31 dicembre

Il Piemonte si conferma in zona bianca. Nonostante l'aumento dei contagi, nella settimana tra il 19 e il 25 luglio in Piemonte continua a confermarsi basso l’impatto dell’epidemia sui servizi ospedalieri. 
Dati che emergono dal pre-report settimanale di Ministero della Salute e l’Istituto superiore di sanità. II tasso di occupazione dei posti letto resta infatti invariato rispetto ai 14 giorni precedenti sia in terapia intensiva (0%) sia in area medica (1%).

La percentuale di positività dei tamponi resta invariata (1%), mentre l’Rt basato sulla data di inizio sintomi sale a 1.81 (era 1.27). Occhi puntati quindi sulle prossime settimane che saranno cruciali per vedere l'andamento dell'epidemia. Aumentano infatti i focolai attivi, i nuovi e il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note. Nonostante si registri una maggior diffusione del virus a livello regionale, il valore dell’incidenza ancora contenuto e i numeri molto bassi di ricoveri concorrono favorevolmente a mantenere la nostra regione in zona bianca. Tuttavia, a dimostrazione che l'allarme non è ancora finito, è stata emanata un'ordinanza, valida dal 1° agosto, con cui le misure attualmente in vigore per la gestione della pandemia, vengono prorogate fino al 31 dicembre 2021. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il Piemonte si conferma in zona bianca: salgono i contagi, ma restano bassi i ricoveri

TorinoToday è in caricamento