Il Piemonte piace ai turisti: per il 25% degli italiani è la meta ambita

Tra gli stranieri, i primi sono i tedeschi

Il Piemonte è tra le mete più ambite dai turisti italiani, anche in questo momento difficile post lockdown di ripartenza per il settore. La nostra regione sembra infatti, essere ambita, secondo i primi dati estivi raccolti dall'Osservatorio Turistico Regionale di VisitPiemonte, dal 25% degli italiani che hanno rivelato di voler pianificare una vacanza qui nei prossimi mesi.

Una buona notizia che va ad aggiungersi ai segnali positivi relativi al 2019 - anno durante il quale sono state registrate 5,3 milioni di presenze - quando i nuovi arrivi erano aumentati dell'1,82%, con un incremento del 3,7% degli stranieri, seppur con una lieve flessione dell'1% dei pernottamenti.
Soddisfatto anche chi ha fatto una vacanza in Piemonte negli ultimi tre anni: in una scala da 1(min) a 5(max), il 55% dei casi attribuisce il voto massimo e votazione elevata (4) per il 39%. Ancora, l’89% dichiara che rifarebbe volentieri la vacanza.

"Sono dati positivi importantissimi - ha dichiarato l'assessore regionale al Turismo, Vittoria Poggio - , dai quali dobbiamo ripartire per programmare il futuro del turismo regionale. Sono già stati distribuiti oltre 2.000 voucher 3 x 1, che consentono di soggiornare 3 notti al prezzo di una, per cui pensiamo possibile raggiungere a fine estate almeno 5.000 voucher e 100.000 presenze".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tedeschi amano il Piemonte 

La presenza turistica in Piemonte si divide quasi a metà tra italiani (56%) e stranieri (44%). Ad apprezzare le bellezze locali soprattutto i visitatori dalla Germania (il 22% del totale estero con un incremento rispetto all’anno prima del 2,7% degli arrivi e dello 0,3% di presenze), seguiti dai francesi che superano i cittadini del BeNeLux (Belgio, Olanda e Lussemburgo. Da sottolineare l'aumento di presenze dalla Gran Bretagna (Regno Unito +6,6% di arrivi e +19,9% di presenze) mentre da fuori Europa è stato significativo l'arrivo dagli Stati Uniti (+5,3% di arrivi e +7,3% di presenze) e dalla Cina (+13,6%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento