Pastiglie Leone, un nuovo gusto da collezione nel segno dell'artigianalità Made in Italy

La speciale novità

Un gemellaggio all'insegna del gusto e della tradizione artigiana, quello che unisce Torino e Bologna nel segno di due storiche aziende che lanciano insieme un nuovo prodotto per i più golosi, ma anche per i collezionisti: è stata infatti appena lanciata la nuova Pastiglia Leone al gusto di Amarena Fabbri. 

Prodotta in edizione limitata e già candidata a diventare prodotto da collezione, la nuova caramella racchiude non solo un gusto che riporta all'infanzia, ma anche l'unione di due aziende storiche che hanno fato grande l'artigianalità del Made in Italy. Entrambe ultracentenarie, mantengono una forte impronta artigianale, testimoniata anche dalla particolare cura per l’aspetto grafico e il design.

Decisiva l’impronta femminile: la leggendaria Amarena Fabbri fu inventata nel 1915 da Rachele Buriani, bisnonna dell’attuale dirigenza, mentre fu Gisella Bella Monero, detta la Leonessa, a rilevare l’azienda del signor Leone, allargando la distribuzione delle Pastiglie fuori dal territorio torinese e contribuendo al loro successo che fa di Pastiglie Leone una delle aziende più antiche dell'industria torinese, nata prima dell'Unità d'Italia, passata nel 2018 a una realtà imprenditoriale italiana, con l’obiettivo di sviluppare e valorizzare il marchio nel rispetto della tradizione. La nuova Pastiglia Leone all'Amarena Fabbri diventa così un prodotto che testimonia la capacità dell’impresa agroalimentare di creare nuove sinergie per contribuire allo sviluppo di nuovi mercati e del made in Italy.

Le Pastiglie Leone all’Amarena Fabbri, che vanno ad unirsi agli oltre 40 gusti già esistenti, sono disponibili nei principali bar, nel retail specializzato e online sullo store di Pastiglie Leone al prezzo di 2 euro. Un prezzo destinato a salire vertiginosamente nel mercato dei collezionisti, per questa edizione limitata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento