Attualità

Moncalieri, il Parco del Castello ora è di proprietà del Comune: presto verrà restituito alla cittadinanza

Il sindaco Montagna: "Gli interventi per la valorizzazione sono già iniziati"

È stato firmato questa mattina l’atto notarile che definisce il passaggio di proprietà del Il Parco del Castello Reale di Moncalieri da ieri è di proprietà del Comune. Con l'atto notarile che determina il passaggio dalle mani dell’Agenzia del Demanio, si conclude anche formalmente il percorso iniziato nel 2016 con l'avvio del programma di valorizzazione.  Il Parco, luogo di delizia e passatempo amato dai Savoia, da secoli inaccessibile, verrà presto restituito ai cittadini.  Saranno completamente restaurate la “Torre del Roccolo”, che veniva usata per la caccia, e la “Casa del Vignolante”, testimonianza dell’antica e diffusa presenza dei vigneti del re.

"Lavoreremo per la sua valorizzazione"

Il progetto del Comune prevede spazi per ospitare esposizioni e per accogliere i visitatori, il recupero del laghetto e la creazione di percorsi esperienziali come quelli in voga nel Nord Europa. Da due anni è inoltre attiva una Convenzione con il Dipartimento di Scienze Agrarie dell'Università di Torino che ha già prodotto la mappatura del sito e la catalogazione delle specie arboree. A metà Ottocento furono messe a dimora ventimila piante di 97 specie, soprattutto autoctone. 

“Quella di oggi è una giornata storica che apre un nuovo percorso per la città - commenta il sindaco di Moncalieri Paolo Montagna -  Siamo orgogliosi di acquisire il Parco del Castello e di lavorare per la sua valorizzazione. Gli interventi sull’area verde sono già iniziati ed è stata completata la recinzione che delimita il Parco. Investiremo complessivamente 600mila euro per restituire questa meraviglia di natura incontaminata alla nostra città e ai turisti. Ringrazio gli uffici Lavori Pubblici, Patrimonio e Cultura, che sono impegnati su questo obiettivo. Con questa operazione Moncalieri riparte dalla sua storia, rafforzando l’identità di città verde.”.

"Un polmone verde accessibile a tutti"

“Dopo l’intuizione di acquisirlo, oggi la firma che porterà alla prossima apertura del Parco Storico del Castello Reale di Moncalieri: un polmone verde - per la prima volta nella storia accessibile a tutti - in pieno centro città -  commenta l’assessore alla Cultura Laura Pompeo, che prosegue: “ la Città ha intrapreso dal 2015 un importante percorso relativo all’acquisizione del Parco, bene Unesco, doppiamente riconosciuto come patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale: perché è pertinente al Castello (nella Lista del Patrimonio dell’umanità) e perché area MaB (Parco CollinaPo). Il Parco costituisce l’innesco di un processo dello sviluppo turistico e culturale, non solo a livello locale; un fattore di trasformazione del territorio a sud di Torino di forte beneficio pubblico, chiave di volta dei percorsi di valorizzazione già intrapresi.

"Il Dipartimento Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari-Disafa dell’Università degli Studi di Torino - va avanti l'assessore - sta fornendo il contributo scientifico dal 2018: il parco è un modello perché immerso in una zona in cui l’intervento umano ha favorito nel tempo una particolare biodiversità. Qui ognuno potrà passeggiare in un bosco, percorrendo vialetti, prati, tra laghetti, fontane... Il poterne disporre ad uso pubblico doterà la Città di un forte attrattore, oltre che di un doveroso ed esemplare episodio di recupero e valorizzazione di un bene storico ambientale oggi in pessime condizioni. Il già predisposto progetto di valorizzazione è ricco e articolato. L'intero sistema Verde pertinente al Castello fungerebbe da snodo e “punto di raccordo” dei percorsi "lenti" locali (sentieri, ciclovie)), incrementando ulteriormente l’ampio programma culturale “Moncalieri Città nel Verde”, dedicato dal 2015 a queste tematiche come asse fondamentale delle azioni culturali di valorizzazione del patrimonio moncalierese e di sviluppo per il Territorio Metropolitano.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moncalieri, il Parco del Castello ora è di proprietà del Comune: presto verrà restituito alla cittadinanza

TorinoToday è in caricamento