Parchi e giardini: da domani in città si apre alle 6 e si chiude alle 23. Multe per i trasgressori

"I cittadini si stanno comportando bene"

Uno scorcio del parco della Pellerina

A partire da domani, giovedì 7 maggio 2020, i parchi e giardini del comune di Torino saranno da considerarsi aperti alle 6 del mattino e chiusi alle 23 di sera. Tutti coloro che verranno trovati al loro interno verranno multati come trasgressori alle norme sul coronavirus (minimo 400 euro, massimo 3mila).

"In questi tre giorni - dice l'assessore al verde pubblico Alberto Unia - è andata sostanzialmente bene: in tutti i parchi c'è stato il rispetto delle distanze e la mancanza di assembramenti. L'unico problema che abbiamo rilevato è che dove ci sono le aree gioco bimbi in alcuni casi sono state utilizzate non rispettando il decreto del governo. I controlli non sono assolutamente mancati quindi sappiamo di che cosa stiamo parlando".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Unia ha anche polemizzato a distanza col presidente della Regione Alberto Cirio, che ha detto di continuare a vedere troppa gente in giro, in particolar modo nei parchi. "Se si fa allarmismo - dice Unia - servono dati, non va fatto a caso. Se si pensa che si siano troppe persone nei parchi, la Regione ha tutti i poteri per bloccare la cosa, sempre se ritiene che ci sia un problema epidemiologico. Personalmente, mi preoccuperei più di mettere in campo azioni per fronteggiare i contagi: non si fanno ancora abbastanza tamponi. Fare ricadere la responsabilità sui cittadini quando si stanno comportando bene è profondamente sbagliato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento