Attualità Lingotto / Via Pio VII, 164

Il barista dal cuore d'oro: lascia ogni sera i panini avanzati per i più poveri

Da 12 anni

Il panino lasciato davanti alla serranda del Najkiki Italianbar di via Pio VII

Da dodici anni Andrea Iorfida la sera, dopo aver tirato giù la serranda del proprio bar, appoggia sul marciapiede i panini che durante la giornata non è riuscito a vendere e se ne va. Li lascia lì a disposizione di chi non ha le possibilità per comprarsi il cibo per la cena. La sua è una storia nota nel quartiere e in molti apprezzano la sua umanità. 

Andrea è il titolare del Najkiki Italian Bar che si trova in via Pio VII 164: "Siamo vicino al Parco Colonnetti - racconta -, lì so che ci sono alcuni senza tetto, ma non posso dire se i panini li prendano loro. Io non so chi li prenda, ma sono sicuro che sia qualcuno che ne ha bisogno. In dodici anni la mattina dopo non li ho mai ritrovati davanti alla serranda".

L'idea è nata grazie a un signore che si chiama, o chiamava Giovanni: "Era un anziano. All'epoca avevamo i cassonetti di fronte al bar, quelli grigi. Lo vedevo ogni sera arrivare davanti al bidone e arrampicarsi per cercare qualcosa da mangiare. Una sera gli ho detto di venire dentro che gli avrei dato qualcosa e così lui per un po' è venuto da me. Quando non è più tornato ho cominciato a lasciare il cibo vicino alla serranda abbassata". 

Una storia bella, di umanità, che scalda il cuore e che non è passata inosservata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il barista dal cuore d'oro: lascia ogni sera i panini avanzati per i più poveri

TorinoToday è in caricamento