Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta, 35

Polizia penitenziaria, il tirocinio in carcere si fa in borghese, l'Osapp: "Ennesima figuraccia"

Sindacato scrive anche al ministro

Uno dei tirocinanti nel carcere delle Vallette... in borghese

Nel carcere delle Vallette niente uniforme per gli allievi agenti di polizia penitenziaria del 175esimo corso, costretti a effettuare il periodo di formazione 'on the job' negli istituti penitenziari con i loro abiti di tutti i giorni. Lo denuncia l'Osapp, sindacato di polizia penitenziaria, che accusa i vertici dell'amministrazione penitenziaria di esporre il corpo "all'ennesima figuraccia".

E li invitano a porre rimedio "con urgenza" alla questione. "Da almeno un anno se non da più tempo l'Osapp, rispetto al problema delle uniformi e degli effetti di vestiario mancanti o usurate e non sostituite, ha evidenziato l'estrema gravità della situazione", sottolinea il segretario generale Leo Beneduci, che in una lettera ai vertici del dipartimento penitenziario e, per conoscenza, al ministro Alfonso Bonafede, denuncia anche altre carenze. Tra questa l'impossibilità in alcune sedi per gli allievi agenti di fruire della mensa e l'assenza di alloggi nelle caserme.

tirocinanti-carcere-vallette-borghese-190123 (2)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia penitenziaria, il tirocinio in carcere si fa in borghese, l'Osapp: "Ennesima figuraccia"

TorinoToday è in caricamento