SFM1 Torino-Rivarolo alla velocità massima di 50km/h: le riduzioni di servizio

Dal 27 agosto soppressa la fermata di Feletto

Immagine di repertorio

L’assessore ai trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco ha commentato le indiscrezioni, recentemente confermate, sul mancato adeguamento di GTT alle disposizioni dell’ANSF (l’Agenzia Nazionale della Sicurezza Ferroviaria), sulla linea SFM1 Torino-Rivarolo-Pont: “Inaccettabile che GTT non sia riuscita a trovare una soluzione tecnica praticabile per evitare che le nuove disposizioni dell’ANSF comportassero una penalizzazione del servizio sulla SFM1 Canavesana. Ci era stato assicurato che sarebbero intervenuti in tempo utile ed ora, a tempo ormai scaduto, dopo che ci erano state date rassicurazioni, ci comunicano di non essere riusciti a mettere in campo le misure promesse per risolvere la situazione”.

Questo vuol dire che dal 6 agosto i treni in circolazione sulla linea Torino-Rivarolo dovranno viaggiare alla velocità di 50 km orari nella tratta tra Rivarolo a Settimo. GTT ha presentato per due volte all’ANSF il piano per la gestione della sicurezza (SGS), piano entrambe le volte respinto, facendo scattare le limitazioni.

Linea SFM1, limitazioni di velocità e soppressione fermata di Feletto

A partire dal 6 agosto (fino al 26) gli orari subiranno, a causa della limitazione, un allungamento dei tempi di percorrenza di 5 minuti in direzione Rivarolo e di 3 minuti in direzione Settimo. Con la ripresa dell’orario normale, tali allungamenti rischierebbero di pregiudicare la stabilità del sistema (già critico essendo la linea a binario unico) e pertanto GTT ha deciso di sopprimere, dal 27 agosto, la fermata di Feletto per recuperare i minuti necessari. Per gli utenti di Feletto sarà garantito un servizio sostitutivo Bus verso Rivarolo.

Preoccupati i sindaci del territorio per questa ennesimo segnale negativo sulla linea, già pesantemente segnata da numerosi e ripetuti disagi ai viaggiatori. “Assurdo – ha commentato l’assessore Balocco - che nel momento in cui la linea sarà potenziata con lo stanziamento dei 12 milioni per l’installazione del sistema SCMT e la manutenzione straordinaria degli impianti di segnalamento e dei passaggi a livello, dell’investimento da parte della Regione di 6 milioni per l’elettrificazione della Tratta Rivarolo-Pont, di ulteriori 6 milioni per l’’acquisto di 2 nuovi treni e delle risorse per la soppressione di alcuni passaggi a livello (tra i quali quello di Bosconero), evidenti segnali della volontà di un rilancio dopo mesi di disagi e sofferenze per i pendolari, nell’immediato subisca un questi problemi. Auspico che GTT risolva al più presto la situazione per limitare nel tempo i problemi".

Per GTT l’obiettivo è quello di tornare con il cambio orario di dicembre, al ripristino della velocità dei 70 km/h e della fermata di Feletto.

Negli allegati le riduzioni di servizio in vigore dal 30 luglio al 26 agosto 2018 sulle linee Sfm1 e SfmA. Tutte le corse riportanti la nota (1) nella tabella orari, non saranno svolte nel periodo indicato.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

Torna su
TorinoToday è in caricamento