Virus, in Piemonte mascherine obbligatorie vicino alle scuole: multe fino a 3mila euro ai trasgressori

La disposizione della Regione entrerà in vigore da oggi, lunedì 5 ottobre

Le mascherine in Piemonte, a partire da oggi lunedì 5 ottobre, saranno obbligatorie anche all'aperto, vicino alle scuole. E chi non rispetterà la nuova normativa - studenti, genitori o accompagnatori, potrà subire sanzioni pesanti: dai 400 ai 3mila euro.  Il presidente della Regione, Alberto Cirio, a fronte di un peggioramento della situazione contagi, ha firmato la nuova ordinanza: il documento introduce l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto in tutte le aree pertinenziali delle scuole di ogni ordine e grado o antistanti ad esse.

Quindi da loggi, adulti e bambini, in tutti i luoghi di attesa - parcheggi, giardini, piazzali e marciapiedi davanti agli ingressi e alle uscite degli istituti - , salita e discesa del trasporto pubblico scolastico, dovranno indossare la mascherina. Davanti  alle scuole, al mattino e all'orario di uscita, si creano inevitabilmente assembramenti e spesso, soprattutto fra gli studenti delle superiori che tendono ad ammassarsi, l'uso della mascherina non è affatto scontato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento