rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità

Centri per l’impiego, nuove assunzioni: quasi 400 posti di lavoro entro il 2021

Per sostenere l’occupazione

188 persone saranno assunte entro il 2020 e altre 200 entro il 2021 per investire sempre di più sul ruolo dell’Agenzia Piemonte Lavoro e sui Centri per l’impiego piemontesi, rafforzandoli, rinnovandoli e rendendoli davvero efficienti e in grado di dare un supporto concreto ai cittadini in cerca di occupazione. “Lasciandosi definitivamente alle spalle l’immagine di ‘ultima spiaggia’, con pochissime possibilità di reale utilità, che si era sedimentata negli anni”. È con questo spirito che ieri l’assessore regionale al Lavoro Elena Chiorino si è recata presso la sede dell’Agenzia Piemonte Lavoro in via Avogadro, a Torino, per incontrare, insieme al direttore dell’Agenzia, i primi 48 nuovi assunti che andranno a rafforzare l’Ente e i Centri per l’impiego piemontesi.

Si tratta della prima tranche di assunzioni che avverranno nei prossimi mesi e che andranno a creare circa 400 posti di lavoro in due anni. Le nuove risorse, già selezionate con un maxi-concorso, secondo l’intenzione della Regione “contribuiranno a rendere sempre più efficienti i Centri per l’impiego, in un particolare momento storico in cui l’incrocio fra richiesta e domanda di lavoro è più che mai fondamentale e strategico per aiutare chi è in cerca di occupazione”.

Elena Chiorino ha ricordato che “nonostante il periodo di crisi, non mancano aziende che non riescono a reperire sul mercato le professionalità di cui hanno bisogno. Ecco perché diventa fondamentale puntare sulle politiche attive, su una formazione sempre più mirata e puntuale, sull’orientamento e sulla capacità di guidare le persone in cerca di occupazione in un percorso che possa terminare con il raggiungimento dell’obiettivo”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri per l’impiego, nuove assunzioni: quasi 400 posti di lavoro entro il 2021

TorinoToday è in caricamento