rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità

Salone del Libro di Torino, per il nuovo direttore si deciderà a gennaio

Una cinquantina le candidature pervenute

Tutto fermo al momento sulla scelta del nuovo direttore del Salone del Libro di Torino, che affiancherà fino a maggio e poi sostituirà, Nicola Lagioia. Ieri, martedì 21 dicembre, si è riunito il Comitato Direttivo del Salone Internazionale del Libro di Torino che ha stabilito di "effettuare una valutazione puntuale dei curricula ricevuti, individuando una segreteria tecnica per l'inizio delle procedure, per la nomina del soggetto cui affidare la futura direzione del Salone Internazionale del Libro di Torino a partire dall’edizione 2024 e fino all’edizione 2026". 

Il prossimo incontro è previsto attorno al 10 gennaio, dopo le festività natalizie. Lo scorso 12 dicembre sono scaduti i termini per la presentazione della manifestazione di interesse: sono arrivate in tutto una cinquantina di candidature ma non è ancora stata fatta la selezione, sebbene tra i nomi ne spicchino alcuni di un certo pregio tra cui Paolo Giordano, scrittore torinese e premio Strega, ed Elena Loewenthal, direttrice del Circolo dei lettori di Torino. 

Il Comitato Direttivo del Salone del Libro di Torino che voterà il nuovo direttore è composto da: Giulio Biino (Coordinatore del Comitato direttivo, Presidente Fondazione Circolo dei lettori), Marco Pautasso (Segretario Generale Salone Internazionale del Libro di Torino), Vittoria Poggio (Assessora alla Cultura, Regione Piemonte), Rosanna Purchia (Assessora alla Cultura, Città di Torino) e, in rappresentanza di Associazione Torino, la Città del Libro,  Silvio Viale, Piero Crocenzi e Francesca Mancini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salone del Libro di Torino, per il nuovo direttore si deciderà a gennaio

TorinoToday è in caricamento