Attualità Nole / Piazza Vittorio Emanuele

Quindici anni dopo il crollo, a Nole taglio del nastro per il nuovo campanile e la piazza riqualificata

Ricco il programma di eventi collaterali

Erano le 22.30 del 15 novembre 2006 quando a Nole è crollato il campanile della parrocchia di San Vincenzo, oggetto in quel periodo di un restauro. Facendo crollare la chiesa seicentesca e un’abitazione.

A distanza di 15 anni, finalmente è arrivato il giorno in cui Nole potrà tornare in possesso del suo campanile e della riqualificata piazza Vittorio Emanuele II: sabato 25 settembre 2021.

Il giorno scelto coinciderà esattamente con il 250° anniversario della consacrazione della chiesa parrocchiale di San Vincenzo Martire, avvenuta il 25 settembre 1771. 

"Un progetto partito da lontano. Un percorso condiviso che ha visto coinvolti Atc, Comune, parrocchia di San Vincenzo Martire, Curia Metropolitana di Torino, commissione comunale per la ricostruzione della torre civica campanaria e la soprintendenza di Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino - commenta Luca Bertino, sindaco di Nole - Siamo giunti alla conclusione di un lungo percorso ed è arrivato finalmente il momento per la comunità di gioire per questo importante traguardo. Un momento che ha una valenza simbolica enorme per il nostro paese e rappresenta un tassello importante per l’intera riqualificazione del centro storico. Si tratta di un primo passo fondamentale che va in questa direzione perché la nostra volontà è quella di proseguire su questa strada, per rendere Nole ancora più bella".

E per suggellare l’evento, il Comune e la parrocchia hanno organizzato un ricco programma di iniziative, con tanto di spettacolo pirotecnico. Ma anche la mostra con disegni dei bambini delle scuole di Nole e dell’associazione “SicuraMente”. Sabato alle 10 il taglio del nastro, alla presenza delle autorità. Alle 11.15 benedizione del campanile e concerto campanario inaugurale. Alle 17 celebrazione della Messa solenne in occasione del 250° anniversario di dedicazione della chiesa parrocchiale e benedizione del Battistero ricostruito. Presiede Monsignor Enrico Dal Covolo, Pontificio Comitato di Scienze Storiche. Tutti gli eventi sono consultabili sul sito internet comunale. 

NOLE CROLLO CAMPANILE 1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quindici anni dopo il crollo, a Nole taglio del nastro per il nuovo campanile e la piazza riqualificata

TorinoToday è in caricamento