Nuovi arredi per le scuole torinesi: 200mila euro per banchi, cattedre e lavagne

Approvato il provvedimento dalla Giunta Appendino

Sono in arrivi nuovi arredi per le scuole di Torino. Il Comune acquisterà, attraverso procedure di gara come prevede il Codice dei Contratti pubblici, mobilio di vario tipo per un importo complessivo di 200mila euro, finanziato con mutuo a medio e lungo termine. Il provvedimento è stato da poco approvato dalla Giunta Appendino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spetta infatti al Comune l’obbligo di fornire mobili e accessori alle scuole dell’obbligo primarie e secondarie di primo grado, oltre agli asili nido e alle scuole materne municipali e statali. La nuova fornitura comprenderà banchi, sedie per le classi e per i refettori, lavagne, cattedre, brandine, fasciatoi e seggioloni oltre alle protezioni di sicurezza per termosifoni nelle scuole cittadine, in particolare nelle palestre delle primarie e secondarie di primo grado.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento