rotate-mobile
Attualità Centro / Piazza Castello

A Torino un Natale senza mercatini, Lo Russo: "Non siamo usciti dall'emergenza pandemica"

Gli assessori Carretta e Purchia al lavoro per studiare delle alternative

Per questo Natale i torinesi dovranno fare a meno dei consueti mercatini che hanno negli anni passati animato le piazze torinesi. A confermarlo è il sindaco Stefano Lo Russo: "Partiamo dal presupposto che non siamo usciti dall'emergenza pandemica, tanto per essere chiari. La valutazione in ordine agli allestimenti natalizi deve sempre essere vista in questa ottica. Oggi si parlava di rientro in zona gialla per quattro Regioni ed è per questo che io riporterei sempre il ragionamento su un piano di realtà epidemica". 

Ciò però non vuol dire che Torino si dovrà arrendere a un triste Natale senza eventi ed è per questo motivo che è stato già avviato un percorso di confronto interassessorile per comprendere quali eventi possono essere attivati per il periodo natalizio. 

"Sotto il profilo degli allestimenti natalizi c'è un tavolo di lavoro in corso coordinato dall'assessore Carretta con l'assessore Purchia che stanno pensando quel che sarà l'allestimento natalizio", ha spiegato Lo Russo che poi ha precisato che alcune iniziative sono state già deliberate dalla precedente Giunta comunale. 

"Alcune cose erano già contrattualizzate e definite", conclude il sindaco, "Stiamo cercando di trovare delle soluzioni per rendere il Natale della nostra città vivo, piacevole, attrattivo anche dal punto di vista culturale e turistico. Questo per noi sarà un Natale di transizione speriamo fuori dalla pandemia e fuori dalla crisi economica". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Torino un Natale senza mercatini, Lo Russo: "Non siamo usciti dall'emergenza pandemica"

TorinoToday è in caricamento