menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le multe ricevute dalla donna nella giornata di ieri

Le multe ricevute dalla donna nella giornata di ieri

Riceve una decina di multe per essere passata nella via vietata: "Arrivate tardi, ero in buonafede"

E ne aspetta ancora

Una torinese ha ricevuto una decina di multe negli ultimi giorni per avere violato il divieto di passaggio in una via riservata al trasporto pubblico, nello specifico via XX Settembre, nel periodo di sospensione della zona a traffico limitato. L'automobilista, in sostanza, era convinta che con lo stop venisse meno anche tale divieto, ma non era così. Quindi, ha percorso quella strada quasi tutti i giorni per un paio di mesi per andare al lavoro (anzi, lo ha fatto il marito che l'ha accompagnata) e ora si aspetta che arrivino altre contravvenzioni analoghe. "Ma io - dice - posso pagare la prima perché non ero informata. Per le altre però ero in buonafede, non avendo ricevuto tempestivamente le contestazioni".

La Ztl è sospesa ancora fino al 31 agosto. Ma per il passaggio nelle vie riservate al trasporto pubblico si paga sempre la multa e le telecamere sono attive. "Mi sono fidata dell’annuncio della sindaca Chiara Appendino sui social e non sono andata a cercare l’ordinanza - dice l'interessata - e ho continuato a percorrere via XX Settembre fino a quando non mi sono arrivati i verbali, ossia fino a ieri. Se la prima multa fosse arrivata prima avrei cambiato strada". Adesso si è rivolta a un avvocato per fare ricorso contro le multe (tranne la prima che invece pagherà a breve).

Il problema potrebbe riguardare diversi automobilisti che non sanno che con la sospensione della Ztl sono rimaste attive le telecamere che vigilano sul passaggio nelle vie riservate al trasporto pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento