rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Attualità Arignano

Ieri ad Arignano l'addio a Vittore Zanon, morto nell'incidente mentre tornava dalla cresima della nipote

Aveva lavorato una vita sugli impianti di riscaldamento

Si sono celebrati nel pomeriggio di ieri, giovedì 27 maggio 2021, nella parrocchia di Maria Vergine Assunta e San Remigio ad Arignano, dove abitava, i funerali di Vettore Zanon, più conosciuto come Vittore (quest'ultimo nome è infatti quello riportato sui manifesti funebri), il pensionato 74enne morto nell'incidente in tangenziale avvenuto nel pomeriggio di domenica 23 a Rivoli. L'anziano stava tornando a casa dopo la cresima della nipote "per cui nutriva un grande affetto", racconta la cognata.

Zanon era "una persona semplice, dal nome non comune". Le sue origini erano venete, con i genitori originari di Castelfranco Veneto, che si erano trasferiti tra le nostre colline in cerca di opportunità. L'uomo era andato in pensione alcuni anni fa dopo una vita trascorsa a lavorare sugli impianti di riscaldamento. "Era un grande lavoratore, un papà responsabile e un nonno affettuoso - racconta ancora la cognata -, che da giovane giocava con passione a calcio". Zanon lascia le figlie Alessandra e Monica e quattro nipoti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ieri ad Arignano l'addio a Vittore Zanon, morto nell'incidente mentre tornava dalla cresima della nipote

TorinoToday è in caricamento