Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Cumiana

Gli amanti degli animali danno l'addio a Beppe Casetta, fondatore del bioparco Zoom

Morto dopo una caduta in casa

Venerdì 15 gennaio 2021 è morto, a causa dei postumi di una caduta in casa avvenuta il giorno prima, Giuseppe Casetta, per tutti Beppe, fondatore del bioparco Laghi Baite e, successivamente, del bioparco Zoom. Aveva 84 anni e abitava a Cumiana, nella cui chiesa parrocchiale sabato 23 mattina alle 10,30 si terranno i funerali. Lascia la moglie Franca e i figli Marzia e Gian Luigi, oltre a diversi nipoti. La salma verrà tumulata nel cimitero di Monteu Roero (Cuneo), paese di cui era originario.

Nel 1969 ebbe l'idea di creare, su un terreno precedentemente adibito a discarica, una zona verde con animali da cortile e laghetti per la pesca sportiva in libertà dedicata alle famiglie: i Laghi Baite, che avevano anche un ristorante in cui molti hanno festeggiato battesimi, comunioni e matrimoni. Proprio in quel complesso aveva costruito la propria casa, in cui ha vissuto fino alla fine.

Nel 1994 gli erano state date in affidamento due tigri, che lui, anziche chiudere in una gabbia aveva tenuto in un'area aperta appositamente separata da tutto il resto. È la filosofia di quello che dal 2009 sarebbe stato il bioparco Zoom, che ha aperto insieme al figlio Gian Luigi e ad altri soci e che ha seguito fino alla fine. Spesso i visitatori lo trovavano a passeggiare per i viali del parco, sempre indaffarato ma anche socievole e pronto a scambiare due parole.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli amanti degli animali danno l'addio a Beppe Casetta, fondatore del bioparco Zoom

TorinoToday è in caricamento