Medico e poeta, per tanti anni anche sindaco: Volpiano e San Benigno piangono Gianfranco Conterio

Lunedì i funerali

Gianfranco Conterio, medico, sindaco e poeta

Gianfranco Conterio, 78enne medico di base ed ex sindaco di Volpiano, è morto ieri, venerdì 25 dicembre 2020. Il suo funerale verrà celebrato lunedì 28 alle 14 con partenza dalla sua casa di San Benigno Canavese.

Nato a Locana e laureatosi in medicina all’Università di Torino, era specializzato in cardiologia e medicina del lavoro. Volpiano, dove aveva iniziato a esercitare nel 1969 dopo un soggiorno di sei mesi in Sudan come medico di cantiere. Dopo quasi 20 anni di servizio, nel 1988 era stato anche eletto sindaco del paese, dimettendosi prima della scadenza del secondo mandato. Si era ricandidato poi nel 2006 senza venire rieletto.

Conterio era noto anche per le sue poesie, che scriveva dai tempi dell'università. Aveva pubblicato tre raccolte: 'Corri uomo' (1992), 'Il sussurro delle stelle' (1993) e 'Profondi silenzi' (1996). Ha anche scritto il romanzo autobiografico 'Il duca di Luserta' (1993). "Ci mancherà il tuo aplomb, la tua sensibilità che traducevi in poesia! Ovunque andrai troverai la pace meritata", dice una delle sue amiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento