menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

È morto Lenarduzzi, il papà dell'Erasmus

Era nato a Torino

Ha chiuso gli occhi per sempre, poche ore fa a Bruxelles, a 83 anni, Domenico Lenarduzzi, il papà dell'Erasmus, il programma di studio che oggi molti studenti universitari seguono.
Nato a Torino negli anni 30, era figlio di un minatore friulano emigrato in Belgio a Charleroi nel 1943.

Lenarduzzi, a undici anni, dall'italiano, esattamente dal Friuli Venezia Giulia, regione originaria del padre, si spostò quindi in Belgio dove ebbe la possibilità di frequentare un collegio d'eccellenza, sviluppare una carriera come giurista, fino a diventare direttore onorario della Commissione europea.

In età adulta, dopo la sua esperienza piuttosto dura di immigrato e studente italiano all'estero che ebbe difficoltà con la lingua e non ricevette l'aiuto di nessun insegnante, pensò di dar vita all'Erasmus. Un programma di studio che, a distanza di trent’anni esatti, ha permesso a migliaia di universitari di studiare, imparare le lingue straniere e fare le loro esperienze all'estero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento