Attualità

Il sindacato piange Beppe, lo storico formatore: "Ci mancherà il suo sorriso unico e beffardo"

Morto dopo lunga malattia

Beppe Boni, morto oggi a 74 anni

Dopo una lunga malattia, nella mattinata di oggi, lunedì 3 settembre 2018, è morto all’età di 74 anni, nella Casa di cura Villa Grazia di San Carlo Canavese, Beppe Boni, storico formatore della Cisl torinese.

Formatosi alla Scuola di formazione di Taranto della Cisl, sotto la guida di Bruno Manghi, Boni ha ricoperto nella sua lunga carriera diversi incarichi: è stato nei primi anni Ottanta segretario nazionale degli alimentaristi, poi operatore confederale e, dal 1987 al marzo 2009, formatore della Cisl torinese.

“Abbiamo perso un amico, una persona colta e preparata che ha dato tanto alla nostra organizzazione. Beppe è stato sempre un punto di riferimento politico e culturale per tutti noi e nel suo lungo impegno sindacale ha contribuito a formare e motivare generazioni di cislini, trasferendo conoscenza, senso di appartenenza e soprattutto i nostri valori più autentici. In questo momento triste, oltre ai tantissimi ricordi, restano i suoi insegnamenti e il suo sorriso beffardo, unico e speciale, che ci porteremo sempre dentro”. Così il segretario generale della Cisl Torino-Canavese, Domenico Lo Bianco, commenta la scomparsa di Beppe Boni, con cui ha lungamente collaborato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindacato piange Beppe, lo storico formatore: "Ci mancherà il suo sorriso unico e beffardo"

TorinoToday è in caricamento