menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi e Anna Giustetto, scomparsi a due mesi di distanza l'uno dall'altra, nel loro storico pastificio

Luigi e Anna Giustetto, scomparsi a due mesi di distanza l'uno dall'altra, nel loro storico pastificio

Lo storico pastificio Giustetto di Torino ha perso entrambi i fratelli: morti a due mesi l'uno dall'altra

Da un anno lo gestisce il nipote

Il pastificio Giustetto di via Santa Teresa angolo via San Francesco d'Assisi, nel centro di Torino, ha perso in due mesi i due storici fratelli che lo hanno gestito per anni: Luigi e Anna Giustetto, morti rispettivamente il 31 ottobre 2020 a 93 anni e il 30 dicembre 2020 a 89 anni. A continuare la loro tradizione ora sarà il nipote Franco Rabezzana, che già gestiva l'enoteca di fianco, che porta il suo nome, e nell'ultimo periodo, vista la loro età avanzata, li aiutava a portare avanti l'attività, che ha rilevato ufficialmente l'1 dicembre 2019.

Il pastificio Giustetto era stato aperto a Torino nel 1911 da Francesco Giustetto in via Nizza. La produzione era rimasta lì anche quando era stato aperto un negozio per la vendita dei tradizionali agnolotti in via XX Settembre. Nel 1948 l'attività era stata rilevata dai due fratelli Luigi e Anna, che negli anni Sessanta avevano deciso di unificare produzione e vendita nel locale attuale, che era aperto tutti i giorni dell'anno. Dagli anni Ottanta, invece, la decisione di produrre esclusivamente pasta, sia ripiena che non ripiena, lavorata a mano, con un procedimento che ne garantisce l'elasticità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento