Attualità Pavone Canavese

È morta Sara Cornelio, aveva raccontato la sua malattia e il trapianto sul web

A ucciderla è stata una polmonite virale

Negli ultimi giorni della sua vita gli amici di Sara Cornelio, 23enne di Pavone Canavese affetta da fibrosi cistica e per questo già sottoposta a trapianto di polmone e ora nuovamente affetta da una polmonite virale, avevano diffuso appelli a pregare per lei. Purtroppo la notte di sabato 19 febbraio 2022 è morta in ospedale, riempiendo tutti di tristezza. La giovane aveva raccontato la sua malattia sul web. "Cinque anni fa - scriveva sul suo blog - sono rinata grazie a un dono: due polmoni che mi hanno permesso di ricominciare a vivere". Aveva anche portato la sua esperienza in incontri nelle scuole. Era laureata al Dams e scriveva e collaborava come editor di una casa editrice. Amava leggere, suonare il pianoforte e la musica in generale. Ha scritto finché ha potuto. La mattina di martedì 22 a San Bernardo d'Ivrea si terranno i funerali.

L'ultimo messaggio di Sara Cornelio

Sara aveva scritto su Facebook per l'ultima volta il 29 gennaio, poi le sue condizioni di salute non glielo hanno più permesso. Aveva appena avuto il covid ed era stata ricoverata in ospedale: "Ieri finalmente sono tornata a casa! Inutile dire che sono felice; anche questa volta qualcuno mi ha teso la mano regalandomi tempo e speranza. Certo è che non è stato e non è facile, ho perso tanto peso e praticamente tutti i muscoli, sono tanto debole e stanca. Ma sono a casa, e molto probabilmente ora non ho nemmeno le forze per descrivere questa felicità, ma credetemi, ogni volta è come rinascere. #undonomihasalvata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morta Sara Cornelio, aveva raccontato la sua malattia e il trapianto sul web
TorinoToday è in caricamento