Attualità

La breve vita di Iris Caiola è stata dedicata agli altri. Lascia papà, mamma e una sorella più giovane

Morta nel terribile incidente stradale

Iris Caiola aveva soltanto 22 anni

Iris Caiola aveva appena 22 anni ma già da tre aveva deciso di seguire le orme della madre Samantha, dedicandosi al bene degli altri. Era volontaria nella sezione cittadina della Croce Rossa di Chieri, dove abitava, e si era diplomata come operatrice socio-sanitaria per lavorare all'ospedale di Moncalieri, dove la madre è infermiera. Il suo sogno è stato spezzato la sera di venerdì 11 giugno 2021 da un terribile incidente avvenuto poco distante da casa. In auto con lei, insieme ad altri ragazzi, c'era anche il fidanzato Gualtiero, l'amore della sua breve vita. Subito dopo l'incidente sul posto della tragedia è accorso sul posto il padre Alfredo, che non si dà pace. Lascia anche una sorella più giovane di otto anni. La famiglia stava per partire per una vacanza a Maiorca, la prima dopo l'emergenza covid.

Iris aveva diverse passioni tra cui la musica e il calcio. Era tifosa della Juventus. "Non ho mai detto di essere un esempio da seguire", scriveva sul suo profilo Facebook. E poi una frase di Bob Marley: "Si sbaglia sempre. Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia. Si sbaglia per imparare. Imparare a non ripetere mai certi sbagli. Si sbaglia per poter chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato. Si sbaglia per crescere e per maturare. Si sbaglia perché non si è perfetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La breve vita di Iris Caiola è stata dedicata agli altri. Lascia papà, mamma e una sorella più giovane

TorinoToday è in caricamento