Capienza dei mezzi al 50%, GTT: “Un cartello a bordo dice quanti possono viaggiare” 

Il numero di occupanti espresso nei cartelli che si trovano a bordo dei mezzi GTT

Cosa significa, in termini numerici, l'ordinanza regionale del 30 ottobre scorso che stabilisce che la capienza massima su bus, tram, metro e treni deve essere del 50%? La risposta la fornisce GTT: “Per consentire ai passeggeri di utilizzare correttamente i mezzi secondo quanto previsto dalla legge, GTT comunicherà con dei cartelli affissi a bordo di tutti i suoi veicoli (autobus, tram, vagoni metro e treni) il numero massimo di persone che potranno viaggiare insieme. Un'indicazione chiara e oggettiva che, al di là delle singole percezioni, sarà di aiuto nel comprendere l'effettivo riempimento del veicolo. Tutti i posti a sedere potranno essere occupati”.

La sindaca di Torino: “Il potenziamento dei mezzi pubblici ha ottenuto buoni risultati” 

Secondo quanto recentemente affermato da Chiara Appendino, il potenziamento dei mezzi pubblici (iniziato lunedì) ha ottenuto buoni risultati, permettendo il distanziamento sia alle fermate che sui mezzi, garantendo su questi ultimi una capienza inferiore al 50%: “Questa tendenza si è confermata già nelle prime ore del mattino e si è mantenuta nel resto della giornata. La sindaca spiega: “Si è passati da 12mila corse al giorno a poco meno di 13mila. Questo potenziamento si protrarrà, nei giorni feriali e in quelli festivi” poi Appendino mostra qualche numero relativo alla linea e alla frequenza di passaggio. 

Un esempio dei cartelli che si trovano a bordo dei mezzi GTT


exe_immagine_verticalec_capienza_Bus_Tram_Metro-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento