TV

Masterchef 11, Christian chiude sul podio: emozioni fino alla fine

L’aspirante chef di Bosconero termina tra i migliori 3 ricevendo i complimenti dello chef Cannavacciuolo per il suo percorso

Arriva a mezzanotte inoltrata l’atteso verdetto di Masterchef 11. A vincere l’edizione di quest’anno è Tracy, che si aggiudica i 100.000 euro in gettoni d’oro, la possibilità di pubblicare un suo libro di ricette e un corso di formazione presso l’ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Tra i tre finalisti, che si sono giocati la vittoria presentando il loro menù ai tre giudici, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli, c’era anche Christian Passeri, lo studente di Bosconero che è riuscito a dare nuovamente un saggio di tutta la sua bravura.

Masterchef 11: il menù di Christian 

La finale, andata in onda su Sky e in streaming su Now nella serata di giovedì 3 marzo, è stata di altissimo livello e i tre concorrenti hanno dato prova di tutte le loro capacità e della maturazione che hanno avuto a livello di abilità culinarie e crescita personale nel corso del programma.

Christian, nelle 2 ore e mezza a disposizione per la prova finale, ha presentato il suo menù chiamato "La mia storia e quella della cucina".

Come antipasto "Il primo giorno di festa” ha presentato un carpaccio di cervo con crema di rapa bianca, pane di farro al miele e birra rossa, salicornia, insalata riccia e basilico. Il suo primo chiamato “La scoperta del pomodoro” l’ha realizzato con ravioli con ripieno liquido di brodo di pomodori, cagliata di capra, olio alle erbe e buccia di pomodoro essiccata, mentre il secondo, "Marco Pierre White", un carré di agnello in crepinette di salsiccia di Bra, ratatouille scomposta e crema di zucchine e basilico.

Ha poi concluso il suo menù con il suo dessert "Gioco", un tramezzino dolce con mousse al cioccolato, gel di menta e crema pasticciera al cardamomo servito accompagnato da un cocktail arancia e rhum bianco.

Nel suo ultimo piatto a Masterchef Christian ha voluto comunicare tutta la sua felicità e il suo divertimento, esprimendo il modo in cui vede la cucina e soprattutto la sua gratitudine per l’affetto ricevuto durante il programma.

Il particolare non è sfuggito allo chef Antonino Cannavacciuolo che si è complimentato nuovamente con lo studente bosconerese. Sin dalla prima puntata era stato tra i suoi sostenitori quando Christian decise di rendere noto di soffrire della sindrome di Asperger. Alla fine gli ha detto: “Ho visto una persona che non solo ha superato i suoi limiti, ma che ha ispirato tutti noi ed è destinato a diventare un grande uomo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masterchef 11, Christian chiude sul podio: emozioni fino alla fine
TorinoToday è in caricamento