menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli eventi di fine estate radunano centinaia di persone: la mascherina è indispensabile

Gli eventi di fine estate radunano centinaia di persone: la mascherina è indispensabile

Dalla Regione 280mila mascherine gratuite ai comuni: verranno distribuite in occasione di fiere, sagre e altri eventi

La Città Metropolitana ha raccolto le richieste delle amministrazioni

Saranno 280mila le mascherine distribuite gratuitamente dalla Regione Piemonte, a 111 comuni della Città Metropolitana, che ne hanno fatto richiesta. Mascherine che verranno distribuite a pubblico e visitatori: una necessità per garantire la sicurezza da contagii, espressa dalle varie amministrazioni in vista di fiere e manifestazioni in calendario per la fine dell'estate, che raduneranno come di consueto tante persone. Dalla Fiera del Peperone di Carmagnola alla Grande Invasione di Ivrea, senza contare le numerose feste patronali che si svolgeranno regolarmente nelle prossime settimane.

 E oggi, venerdì 21 agosto, verrà fatta una prima tranche della consegna. Trentamila mascherine saranno consegnate innanzitutto ai comuni che nei prossimi giorni hanno già in previsione una serie ben precisa di eventi. I primi dispositivi andranno a Vallo Torinese, Carmagnola, Orbassano, Rivarolo, Settimo Torinese, Gassino, Rivalta, Torre Pellice, Lombardore, Locana, Lanzo, Pavone, Ciriè, Ivrea, Pino Torinese, Mezzenile, Pavarolo, Mathi, Susa e Chivasso. Le amministrazioni potranno ritirare le mascherine dalle 14 alle 16 a Druento, presso il magazzino regionale della protezione civile.

"E' importante mantenere vive le nostre tradizioni con il rispetto del calendario di sagre patronali ed eventi promozionali locali, ma è indispensabile realizzare questi momenti in sicurezza - ha commentato il vicesindaco metropolitano Marco Marocco che ha organizzato per oggi la consegna di una prima tranche -. Ho subito contattato l'assessore regionale alla Sicurezza, Fabrizio Ricca - ha aggiunto - perchè i nostri Comuni aspettano risposte su altri quantitativi: confido che sia possibile dare a tutti una risposta e un supporto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento