Attualità Centro

Mascherine e guanti gettati in strada: sui mezzi pubblici di Torino l’invito a smaltirli negli appositi cestini

“Il corretto conferimento è un gesto da ‘supereroi’”: al via una campagna di città di Torino e Amiat, in collaborazione con Gtt

Evitare che mascherine e guanti vengano gettati a terra anziché negli appositi cestini diventando causa di degrado per Torino. È questa la sfida a cui siamo tutti chiamati e per questo Amiat Gruppo Iren, d'intesa con la Città di Torino e in collaborazione con GTT, ha promosso una campagna di sensibilizzazione sul corretto conferimento dei dispositivi di protezione personale. La campagna viene diffusa attraverso i siti web e i canali social della Città di Torino, di Amiat Gruppo Iren e GTT ed è visualizzata sugli schermi posizionati sui mezzi pubblici, in particolare bus e metropolitana.

È stato scelto un visual fresco e facilmente comprensibile da tutti, corredato da un testo che fa leva sull'immaginario collettivo dei supereroi che portano sempre la mascherina, connotando quindi positivamente questo elemento che fa parte ormai della nostra quotidianità: “Un vero supereroe non abbandona mai la sua mascherina”.

"Accogliamo con molto favore l'avvio di questa campagna di sensibilizzazione verso i cittadini - ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente della Città di Torino Alberto Unia -. Il tema del corretto smaltimento dei dispositivi individuali di protezione dal virus è di fondamentale importanza, un gesto civico di buon senso per la salute di tutti noi e dell’ambiente”.
 
“È sempre importante mantenere alta l'attenzione sui temi del corretto conferimento dei rifiuti e in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo i comportamenti virtuosi devono essere osservati con particolare attenzione” ha proseguito Christian Aimaro Presidente di Amiat Gruppo Iren

Per viaggiare sui mezzi pubblici è necessario indossare la mascherina, che rappresenta il principale e più sicuro strumento di prevenzione “commenta l'Amministratore Delegato di GTT, Giovanni Foti. “Grazie ad una attività di comunicazione e sensibilizzazione continua GTT ha avuto in questi mesi un ruolo quasi “educativo” nell’abituare le persone ad utilizzare con responsabilità questo importante dispositivo di protezione individuale e fare cultura della sicurezza a bordo dei propri mezzi. La collaborazione con Amiat in questo progetto si pone quindi in un’ottica di continuità per dare rilievo a un piccolo gesto sintomo di educazione e civiltà: gettare negli appositi cestini le mascherine”.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine e guanti gettati in strada: sui mezzi pubblici di Torino l’invito a smaltirli negli appositi cestini

TorinoToday è in caricamento