rotate-mobile
Attualità Ivrea

L'ultimo desiderio di un uomo: "Mi fate rivedere il mare per l'ultima volta?". E l'ambulanza lo porta in spiaggia

Commovente buona azione

"Per cortesia, potreste farmi vedere il mare per l'ultima volta?". Giovedì 20 settembre 2018, Marina di Carrara. Nell'ambulanza della Croce Rossa arrivata da Ivrea a spese della sua famiglia c'era un pensionato italiano di 88 anni che sa che probabilmente non rivedrà più l'immensa distesa azzurra che tanto amava. L'uomo era sdraiato sulla barella e con il tubo dell’ossigeno nelle narici ma ha pensato soprattutto a questo: "Potrebbe essere il mio ultimo viaggio, posso rivedere il mare?".

Nell'ambulanza c'era anche sua figlia, Marina, insieme a quattro volontari della Croce Rossa: Tiziana, Debora, Maurizio e Alessandro. La decisione di cambiare percorso rispetto all'itinerario prestabilito (cosa che sulla carta non si potrebbe fare) è arrivata spontanea e immediata, allo scopo di copiere una buona azione.

I volontari hanno diretto il mezzo di soccorso verso il lungomare di Marina di Carrara. Hanno raggiunto uno spiazzo e hanno aperto il portellone consentendo all'anziano di poter vedere esaudito il suo forse ultimo desiderio. E i familiari hanno poi ringraziato pubblicamente i volontari su Facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultimo desiderio di un uomo: "Mi fate rivedere il mare per l'ultima volta?". E l'ambulanza lo porta in spiaggia

TorinoToday è in caricamento