menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Negazionisti in piazza, ma il raduno non era autorizzato: raffica di sanzioni

Denunciato un manifestante, ferito un agente

Raffica di multe oggi, sabato 20 marzo, durante la manifestazione non autorizzata dalla Questura di No Mask e No Vax, in piazza Castello, a Torino. In totale 48 multe di cui 28 per mancato uso della mascherina e 20 per mobilità ingiustificata. Molti partecipanti provenivano infatti da un comune diverso da quello di residenza, violando così le normative volte alla prevenzione dei contagi da covid. Inoltre c'è stata una mezza colluttazione tra le forze dell'ordine a causa di un manifestante che non voleva fornire i documenti: l'uomo, classe 84 è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Nel parapiglia un agente della polizia è rimasto ferito a una mano e si trova in ospedale. 

Il raduno organizzato sui social

A darsi appuntamento nel cuore della città, in seguito a un tam tam sui social, un centinaio di persone riunite sotto lo slogan "Giustizia libertà respirare verità", per l'iniziativa 'Revolution Day' e 'World Wide Demo Torino 2021'. In piazza, come riporta l'Ansa, anche volti dell'estrema destra, alcuni anarchici e Ugo Mattei, della lista 'Futura per i beni comuni', candidato sindaco alle prossime elezioni che ha parlato di "libertà di manifestare comunque la si pensi", ricevendo applausi.  

In piazza anche Marco Liccione, con un recente passato in Fratelli d'Italia già organizzatore di altri eventi contro le norme anti covid. 
    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento