rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità Centro / Piazza Castello

Protesta vegana, donna sanguinante (per finta) appesa in centro: qualche tensione con i passanti

Il flash mob provocatorio è stato definito 'raccapricciante e macabro'

E' stata definita dai molti passanti che giravano oggi, domenica 13 giugno, in centro, uno spettacolo 'raccapricciante e macabro' quello che hanno messo in scena le 'Iene Vegane' in piazza Castello. Una vera e propria provocazione, una sorta di flashmob dove i protagonisti erano i corpi seminudi e sanguinanti di donne, una delle quali appese anche a testa in giù. Un teatrino che aveva l'unico scopo di dimostrare cosa succede agli animali portati al macello, ma che non è stato molto gradito dal pubblico.

Non è mancato anche qualche momento di tensione tra i vegani e i passanti che hanno voluto ricordare che in piazza erano presenti anche i bambini. Molti i cartelli e gli striscioni appesi "La pace inizia dal piatto", "Vegan for the Animals, Vegan for the Humans, Vegan for the Planet" e ancora "La pace inizia dal piatto". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta vegana, donna sanguinante (per finta) appesa in centro: qualche tensione con i passanti

TorinoToday è in caricamento