menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Approvata la riforma dei camping: arriva il garden sharing

La legge vecchia risaliva al 1979

E’ stata approvata oggi in aula la riforma delle norme che regolano i complessi ricettivi all’aperto: campeggi fissi e temporanei, villaggi turistici, aree per il turismo itinerante. Il testo approvato comprende alcune significative novità, tra le quali si cita in particolare la normativa in materia di ricettività innovative come il garden sharing, che consente a soggetti privati di mettere a disposizione dei turisti, provvisti di mezzi propri, spazi o aree verdi fino a un massimo di due equipaggi, per sette notti consecutive.

Il testo è stato lungamente discusso nella commissione presieduta dal consigliere del Pd Raffaele Gallo e ne è uscito un documento che adegua il contesto regionale alle esigenze del mercato nazionale e internazionale. La vecchia legge risaliva al 1979 ed è finalmente stata completamente revisionata e aggiornata rispetto alle richieste e all’offerta attuale.

“È stata valorizzata così una forma di ospitalità a stretto contatto con la natura, portando a termine la revisione complessiva di tutte le leggi regionali in materia di turismo, inserendo importanti elementi di innovazione che sono certo porteranno benefici a tutto il Piemonte” ha dichiarato Gallo.

L’obiettivo è quello di consentire ai turisti di vivere la vacanza a stretto contatto con la natura e la cultura dei luoghi visitati, lontano dalle destinazioni di massa e dal turismo stanziale. “Questa ultima legge – conclude Gallo - chiude tutta la riforma sul turismo in Piemonte, una regione che ha fatto registrare un incremento del 5% annuo dei flussi turistici e che oggi ha completato la revisione degli strumenti legislativi per essere sempre più attrattiva”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento