rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità Ingria

Borghi più belli d'Italia: Ingria entra a farne parte, è il primo comune del Canavese

Ed è il secondo della Città Metropolitana di Torino, insieme a Usseaux

Ingria, il piccolo comune in Val Soana, è stato annoverato fra "I borghi più belli d'Italia". Aggiungendosi a Usseaux, fino a poco tempo fa unico comune della Città Metropolitana a vantare il prestigioso marchio, Ingria è oggi l'unico comune canavesano a far parte di questa elite. 

"Un importante risultato per il nostro piccolo comune - ha commentato il sindaco Igor De Santis -. Grazie a chi ha lavorato, creduto e sognato". E ha aggiunto, citando la famosa frase dei film Disney: "Se puoi sognarlo, puoi farlo". Era stato proprio il primo cittadino, lo scorso luglio, a candidare il suo borgo, ricevendo poi sul territorio gli esperti certificatori del Comitato Scientifico. Ma ora Ingria non si culla sugli allori: sono molti i progetti in paese previsti nei prossimi mesi. Dall'allestimento natalizio del borgo in vista del mercatino a tema Tchouse De Deinal in programma l'11 dicembre, all'inaugurazione della nuova piazza plurifunzionale, dal completamento della nuova sala per il Coworking alla promozione dell'apertura di un negozio dei prodotti tipici. 

I Borghi più belli d'Italia è un'associaizone nata nel 2001, su iniziativa della Consulta del Turismo di Anci, che promuove i piccoli centri abitati sulla nostra penisola in base al loro interesse storico e artistico. Ingria inoltre, parteciperà nel 2022 alla finale mondiale dei  “Communities in Bloom” (Comuni fioriti) in Canada come rappresentante dell'Italia, insieme all'altra città piemontese, Alba. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borghi più belli d'Italia: Ingria entra a farne parte, è il primo comune del Canavese

TorinoToday è in caricamento