Covid, preoccupazione in Piemonte: l'indice di trasmissibilità è il più alto d'Italia

In Regione si pensa a nuove regole, soprattutto a scuola

Aumentano i contagi in Italia e in Piemonte e la Regione pensa a nuove misure che possano contenere la diffusione del virus.  Ciò che più preoccupa l'Unità di Crisi è il livello di Rt, l'indice di trasmissibilità, che nella nostra regione, attualmente, è il più alto d'Italia. Il valore è passato, in poco più di una settimana, da 0.7 a 1,22, anche al di sopra di quello della Campania (1,19), dove la situazione è decisamente preoccupante.

Rt preoccupante

Gli esperti sostengono che se il valore resta al di sotto dell'1 si va verso l'eliminazione della malattia, mentre al di sopra, ci si avvia verso la crescita esponenziale del numero di casi. Marca male dunque secondo l'Unità di Crisi e i piemontesi potrebbero dover subire, a breve, piccoli lockdown mirati. Possibili stop alle attività in palestra, locali chiusi alla sera e misure più severe soprattutto a scuola, un luogo che si vuole rendere sempre più sicuro per i ragazzi, per i docenti e tutto il personale. Ma di riflesso anche per le famiglie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Strette a scuola

E' in particolare fra i ragazzi più grandi - dalle scuole medie in su - che il livello di contagio risulta essere più alto. Si sta infatti pensando di tenere in quarantena per 6-7 giorni - tempo minimo di incubazione del virus - gli studenti con sintomi, anche qualora il tampone risultasse negativo. Al settimo giorno, lo studente rifarà il test di verifica. Tutte ipotesi al momento che però potrebbero essere messe in pratica, qualora la situazione non accennasse a migliorare. E intanto si attende, su tutto il territorio nazionale, l'entrata in vigore del nuovo dpcm che sarà presentato oggi al Consiglio dei ministri e verrà varato domani in Parlamento: le mascherine diventeranno obbligatorie anche all'aperto e verranno imposte la chiusura anticipata dei locali e le feste private in numero ridotto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento