menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Qualità della vita, Torino sale al 38° posto ma Milano è in prima posizione

Bene "Cultura e tempo libero"

Secondo l'indagine annuale pubblicata da il Sole24ore, Torino risale di due posizioni rispetto al 2017 e nel 2018 si classifica al 38° posto, fra le città italiane, per qualità della vità. Tuttavia non c'è partita con l'eterna rivale Milano che, per la prima volta in 29 anni, conquista il primo gradino del podio della classifica, risalendo di sette posizioni rispetto al 2017. Il capoluogo lombardo svetta negli indicatori reddituali e si impone come migliore Smart City. Al secondo posto della graduatoria Bolzano e medaglia di bronzo per Aosta. Meglio di Torino anche Roma, al 21° posto. L'ultima provincia italiana invece, secondo l'indagine, è Vibo Valentia, in 107ma posizione.

Lo studio portato avanti dal quotidiano specializzato in economia e finanza, analizza in particolare 42 indicatori suddivisi in sei macro-aree: “Ricchezza e consumi, “Affari e lavoro”, “Ambiente e servizi”, “Demografia e società”, “Giustizia e sicurezza”, “Cultura e tempo libero”. Il capoluogo piemontese va al 25° posto nel settore "Ricchezza e consumi"; migliora anche sul fronte dell'ambiente dove risale al 46° ma la posizione migliore la ottiene nell'ambito di "Cultura e tempo libero". 

Fra le province piemontesi la migliore nella classifica nazionale, davanti anche a Torino, è quella di Cuneo, in 28° posizione. Più indietro invece Biella, Vercelli, Novara, Asti e Alessandria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento