Giovedì, 5 Agosto 2021
Attualità

Trasporto pubblico, da gennaio più mezzi e più corse: Gtt ricerca operatori per potenziare il servizio

In vista della riapertura delle scuole e della necessità di mantenere le misure di distanziamento

In previsione della riapertura di tutte le scuole, il prossimo 7 gennaio, e delle esigenze di distanziamento per contenere la diffusione della pandemia da covid-19, Gtt - il Gruppo Torinese Trasporti - ha la necessità di incrementare corse e mezzi, sia sulla rete urbana che suburbana. Per attuare il piano di potenziamento, sia a Torino che nell'area della Città Metropolitana - in particolare nel Pinerolese, Eporediese e Chivassese - Gtt ricerca altri operatori - uno o due - sui quali potersi appoggiare nel periodo compreso tra il 7 gennaio e il 28 febbraio 2021, dal lunedì al venerdì e prorogabile in caso di necessità.  

La procedura verrà negoziata "senza previo bando", considerata l'imminente scadenza e quindi i tempi stretti. Gtt, con un avviso dunque, vuole individuare gli operatori interessati, "in conformità ai principi di concorrenza e trasparenza compatibili con l’urgenza della procedura". 

I requisiti necessari

I servizi dovranno essere svolti con idonei autobus (immatricolati per servizio di linea e/o per servizi di noleggio con conducente) di lunghezza uguale o superiore a 12 metri, anche a due piani, e con motorizzazione minima classe Euro 4. Gli operatori dovranno impiegare per il servizio autisti regolarmente assunti con il Ccnl di riferimento del settore in numero adeguato e in possesso delle necessarie patenti e abilitazioni

Gli operatori inoltre dovranno possedere: iscrizione al Ren, con autorizzazione all'esercizio della professione di trasportatore su strada di persone; oggetto sociale che contempli il trasporto con conducente di persone e/o il trasporto di linea; tutte le necessarie licenze. Gli operatori potranno comunicare l’interesse a essere invitati a presentare offerta per uno o per entrambi i lotti. 

Le modalità per presentare l'offerta

La relativa dichiarazione, sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante o da altro soggetto munito dei relativi poteri e recante l’indirizzo pec o altro idoneo recapito, dovrà essere trasmessa all’indirizzo contratti.capitolati@pec.gtt.to.it entro e non oltre le ore 12,00 del 18 dicembre 2020. Alla scadenza indicata Gtt inviterà gli interessati a presentare offerta. La lettera di invito conterrà ogni necessaria informazione in ordine alle condizioni contrattuali tecniche ed economiche. Resta ferma la facoltà di Gtt di annullare o revocare gli atti della presente procedura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, da gennaio più mezzi e più corse: Gtt ricerca operatori per potenziare il servizio

TorinoToday è in caricamento