rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

Entra in vigore il super green pass: quando serve il green pass rafforzato e cosa cambia da oggi

Le novità in vigore da lunedì 6 dicembre nelle diverse zone: bianca, gialla e arancione

Da oggi, lunedì 6 dicembre, la certificazione verde anti covid si divide in due. Accanto al green pass "base" fa il suo esordio il "green pass rafforzato” o super green pass. Qual è la differenza tra green pass base e green pass rafforzato? “Il green pass base indica la Certificazione verde COVID19 attestante l’avvenuta vaccinazione anti-Sars-Cov-2, la guarigione dall’infezione Covid-19 o l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare. Per green pass rafforzato, invece, si intende la Certificazione verde COVID-19 attestante l’avvenuta vaccinazione anti-Sars-Cov-2 o la guarigione dall’infezione Covid-19. Il green pass rafforzato non include, quindi, l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare”, si legge nelle faq del Governo sulla pagina della certificazione verde covid.

Dal 15 dicembre 2021, la validità della Certificazione verde COVID-19 da vaccinazione, per le dosi successive alla prima o dose dopo guarigione, passerà da 12 a 9 mesi dalla data di somministrazione. 

Domenica 5 dicembre il Governo ha pubblicato la tabella aggiornata delle attività consentite senza green pass, con green pass "base" e con green pass "rafforzato” per il periodo da lunedì 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022, salvo restrizioni aggiuntive decise dal Comune o dalla Regione di residenza. Le misure sono introdotte da disposizioni nazionali. Si ricorda che le Regioni e le Province autonome possono adottare specifiche ulteriori disposizioni restrittive, di carattere locale.

In base alle disposizioni nazionali in vigore per il contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19 e alle ordinanze del Ministro della Salute, si applicano le misure previste: per la zona bianca ad Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia Autonoma di Trento, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto; per la zona gialla al Friuli Venezia Giulia e, da lunedì 6 dicembre, alla Provincia Autonoma di Bolzano. 
 
Di seguito la tabella delle attività consentite senza green pass, con green pass "base" e con green pass "rafforzato” per il periodo dal 6/12/2021 al 15/1/2022 nelle diverse zone: bianca, gialla e arancione. Al 6 dicembre 2021 il Piemonte si trova in zona bianca.

Screenshot (3090)-2Screenshot (3091)-2Screenshot (3092)-2

Screenshot (3093)-2

Screenshot (3095)-2Screenshot (3096)-2Screenshot (3097)-2Screenshot (3098)-2Screenshot (3100)-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in vigore il super green pass: quando serve il green pass rafforzato e cosa cambia da oggi

TorinoToday è in caricamento