Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità Campiglione-Fenile / Via Renato Geymet, 25

Green Pass, la Hanon fa un passo indietro: mensa aperta a tutti. I sindacati: "Adesso c'è il precedente"

Determinante il parere della Regione Piemonte

A poche ore dall'inizio dello sciopero dei lavoratori la Hanon System di Campiglione Fenile fa marcia indietro e comunica ai sindacati il ritiro immediato del provvedimento di esclusione dei lavoratori senza Green Pass dalla mensa aziendale. Tutti, dunque, potranno usufruire del servizio senza distinzione alcuna. 

Ad annunciarlo è stata la FIM CISL che ha di conseguenza revocato lo sciopero dei lavoratori che era previsto per oggi. "Questa vertenza è servita da apripista su tutto il territorio nazionale per evitare forzature interpretative e a tutela di tutti i lavoratori", commenta Davide Provenzano, segretario generale della FIM CISL Torino e Canavese. 

A far tornare sui propri passi l'azienda ha contribuito anche la risposta che la direzione Sanità e Welfare della Regione Piemonte ha fornito alla richiesta di chiarimento effettuata dal sindacato. La Regione ha infatti chiarito che al momento la normativa nazionale non prevede l'obbligo di Green Pass all'interno delle mense aziendali. Da Torino quindi su questo fronte si crea un primo precedente a favore dei sindacati.

La Hanon aveva realizzato nel cortile dell'azienda un apposito spazio allestito con tavoli e ombrelloni nel quale avrebbero potuto pranzare i dipendenti senza Green Pass. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Pass, la Hanon fa un passo indietro: mensa aperta a tutti. I sindacati: "Adesso c'è il precedente"

TorinoToday è in caricamento